Titre

littérature théâtrale italienne

Auteur Letizia Pampana
Directeur /trice Emilio Manzotti
Co-directeur(s) /trice(s) Roberto Leporatti
Résumé de la thèse E' il 1605 quando Girolamo Giacobbi (1567 - 1629), membro dell'Accademia dei Filomusi, su richiesta di Ridolfo Campeggi (1565-1624), musica quattro intermedi scritti da quest'ultimo per la rappresentazione teatrale del Filarmindo. Questi intermezzi con titolo L'Aurora Ingannata furono rappresentati per la prima volta nel 1605 a Bologna in casa di Melchiorre Zoppio, sede dell'Accademia dei Gelati, in occasione delle nozze del Marchese Ferdinando Riario con la Contessa Laura Pepoli. Lo scopo della mia ricerca sarà quello di analizzare questo componimento da diversi punti di vista: quindi la parola, ovvero le tematiche salienti dell'opera, che concentreranno il mio studio anche ad un'analisi della letteratura e della drammaturgia, in particolare mi soffermerò ad analizzare temi molto sentiti nella letteratura teatrale non solo seicentesca, come l'inganno, il sogno e l'amore, temi, ripeto, che riappaiono costantemente nel teatro di ogni periodo storico, dai greci ai gironi nostri. Il gesto, ovvero la messa in scena, risalendo ad eventuali fonti, testimonianze, iconografie, cercando di ricostruire anche l'aspetto scenografico e coreografico, nonché l'eventuale presenza o meno di balli come incipit dell'intermedio o all'interno dello stesso. Infine la musica, dove il Giacobbi mostra di aver fatti propri i canoni stilistici del "recitar cantando" fiorentino. Nello specifico il mio studio verterà sull'analisi della teoria degli affetti in musica in relazione al testo poetico.
Statut
Délai administratif de soutenance de thèse
URL
LinkedIn
Facebook
Twitter
Xing